CyberSpace Software & Hardware Labs

Obiettivi del sito

[Aggiornato 2016-12-29]

La mia idea iniziale era di avere CSSHL.NET, CSSHL.ORG e OPENALARM.INFO sullo stesso spazio di hosting.
Peccato che Aruba abbia idee diverse.

Così ho finito per separare i 3 siti.

Su CSSHL.NET terrò i contenuti più "pesanti" e "stabili"; su CSSHL.ORG farò esperimenti (moderatamente) e fornirò informazioni generiche sui tre siti ed infine su OPENALARM.INFO metterò tutto ciò che riguarda più strettamente il solo progetto OpenAlarm (che al momento non prevede immagini o altri contenuti "pesanti").

Da notare che sia CSSHL.ORG che OPENALARM.INFO "girano" su un Raspberry Pi 2 che ho in casa, connesso con una linea ADSL abbastanza minimale (16M/640, almeno ora con IP statico). Quindi non stupitevi se sono un po' lenti o se ogni tanto "spariscono". Altra conseguenza è la riduzione ai minimi termini degli elementi grafici dei siti, o ci vorrebbero ore a caricare ogni pagina.

Arrivata la box nuova

[by NdK, 2016-12-29]

Oltre a dismettere il vecchio PC per passare ad un RPi (per consumare meno, anche se 1G di RAM è decisamente poco!), ho anche convertito csshl.org in un sito statico e rimosso la generazione di contenuti LaTeX, che tanto non usavo.

La dismissione era oramai dovuta (3 anni e mezzo dall'ultimo intervento, per un PC desktop già vecchiotto e lasciato acceso h24...), anche perché il povero disco IDE inizia ad avere più buchi di un groviera. Comunque non escludo di recuperare il vecchio sistema dotandolo di un SSD... Si vedrà. Anche perché, grazie ad un amico, ho un bel server che al momento è inutilizzato poiché consuma ben 350W... Ma se devo consumare la metà per avere qualcosa di nettamente inferiore e meno affidabile non ne vale la pena!

Problemi di aggiornamento

[by NdK, 2013-06-16]

Uff... Stavolta è stata pesa... E sono quasi stato costretto a ricorrere ai backup! Ma dopo quasi 24 ore (anche se la maggior parte passate ad attendere risposte...) sono di nuovo operativo.

La storia in breve.

Dopo l'aggiornamento "normale" (che non mi aveva preoccupato particolarmente), al reboot sono iniziati i problemi: innanzi tutto il sistema non si riavviava! Quando reiserfs abilitava le write barrier (per garantire l'integrità dei metadati), il sistema si bloccava completamente.

Dopo aver provato a chiedere in IRC su #debian, mi sono "arreso" ed ho cambiato il filesystem di root: copia di tutto su un disco esterno, installazione "clean" con riformattazione, copia indietro di tutto tranne /boot, correzione di fstab.

Dopo questo trattamento, il sistema si riavvia, ma le pagine PHP non funzionano. Uff! Indago un po' e risulta che il problema è dovuto ad APC che non riesce a creare i file in /tmp. Creo una cartella dedicata ad APC e la rendo a+rwx, e finalmente APC permette a PHP di interpretare le pagine.

Problema successivo: mysql non risponde e si rifiuta di partire... Uhm... Ops! Anche questo ha a che fare con la tmp! Ricontrollo ed effettivamente avevo sbagliato i permessi: /tmp deve essere drwxrwxrwt ed invece era drwxr-xr-x (per chi non lo sapesse: 't' sta per 'sticky', e sulle cartelle impedisce ad un utente con accesso in scrittura di cancellare i file di un altro utente). Sistemato anche questo ed ora pare funzionare.

Comunque, al prossimo giro provvederò ad una reinstallazione completa e pulita, su SSD.

PS (2013-07-16): Ho dovuto rimuovere completamente PHP-APC poiché continuava a bloccare il sito con errori tipo

Jul 16 17:24:01 pvs kernel: [125807.444830] php[11744] general protection ip:b6e32b2c sp:bfe298c4 error:0 in libpthread-2.13.so[b6e2b000+15000]

Spero che ora sia a posto fino a quando non ho tempo di risistemare su una box nuova...